Esposizione “SULLE ORME DEL CEMENTO”

Sabato 2 Ottobre 2010, alle ore 11, nelle suggestive sale al secondo piano del Castello del Monferrato a Casale, è stata inaugurata la Mostra

Sulle Orme del Cemento150 anni di storia nel Monferrato Casalese-”, curata dall’Associazione OperO di Ozzano, con il patrocinio dei Comuni di Casale e di Ozzano, in collaborazione con l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni e dell’Ente Parco del Sacro Monte di Crea

Il visitatore, visitando la mostra,  potrà conoscere il territorio, gli uomini, i luoghi di estrazione, trasporto e lavorazione della marna da cemento, un’attività che ha caratterizzato 150 anni di storia del M.onferrato Casalese, e di scoprire il patrimonio di Archeologia Industriale ad essa legata.

L’esposizione si articola in 7 sale:

Sala 1 – IL TERRITORIO – Due pietre, la Marna e la Pietra da Cantoni: le due facce geologiche dello stesso territorio, le loro implicazioni sociali e paesaggistiche (in collaborazione con l’Ecomuseo della Pietra da Cantoni).

Sala 2 – LA CAVA E IL CAVATORE:  l’uomo e il lavoro in miniera. Strumenti, oggetti, mappe delle cave.

Sala 3 – LO SGUARDO SUL PASSATO: video continuo con fotografie e testimonianze d’epoca.

Sala 4 – L’INDUSTRIA DEL CEMENTO – Il passato. Documenti, immagini, oggetti di trasporto e produzione del cemento .

Sala 5 – L’INDUSTRIA DEL CEMENTO – Il presente. La schedatura dei siti di archeologia industriale nella tesi di Ricerca di Dottorato dell’Ing. Elisa Genna. Video continuo sui siti ancora oggi visibili nel nostro territorio.

Sala 6 – L’OCCHIO DEL PROFESSIONISTA. Alcuni fotografi professionisti espongono le loro fotografie riferite ai luoghi di Archeologia industriale del cemento.

Sala 7 – L’OCCHIO AMATORIALE – Le 134 foto che hanno partecipato al concorso indetto da OperO nella primavera 2010.

L’inaugurazione è stata  preceduta dalla conferenza introduttiva “ Sulle orme del Cemento”, che si è tenuta nella Manica Lunga del Castello, con il seguente programma:

Ore 10,00 : Saluto delle autorità

Ore 10,15 : Le marne da cemento e la pietra da cantoni nel casalese: cenni di geologia.

Relatrice Prof.ssa DONATA VIOLANTI

Prof. Ord. Corso di Laurea  Ss. Ff. Mm. Università di Torino

Ore 10,30 : I cavatori ed i cementieri nel contesto storico del  Monferrato casalese

Relatore Sig. EZIO FORESTO

Presidente Associazione  OperO-onlus

Ore 10,45 : I vecchi stabilimenti: una scomoda presenza o un’opportunità?

Relatrice. Arch. ROSA MARIA CAPPA

Moderatrice : Arch. CARLA BORDON

vedi le foto su FACEBOOK

guarda il VIDEO


RASSEGNA STAMPA :

IL MONFERRATO

www.giornal.it


VercelliOggi.it

Tuono news

Casalenews

Ist.Sup.BALBO Casale

Ist.LEARDI

Comune di Casale Monferrato

Ge Mi To – in cammino tra paesaggi ed economie-

Ge Mi To

in cammino tra paesaggi ed economie-

39 giorni a piedi lungo l’ex triangolo industriale alla ricerca delle eccellenze sostenibili”



uno strano titolo per un viaggio-evento le cui parole d’ordine sono ottimismo e concretezza. In realtà il nome deriva dalle sigle automobilistiche delle tre città interessate dall’inedito cammino: un itinerario tra Genova, Milano e Torino non rientra certo tra i percorsi classici del trekking, ma rappresenta una straordinaria opportunità per approfondire la conoscenza del nostro territorio e delle persone che lo abitano.

Riccardo Carnovalini, ideatore dell’iniziativa, è un camminatore di professione che ha fatto del viaggio a piedi una ragione di vita. Con lui partirà Alberto Conte, ingegnere aerospaziale che qualche anno fa ha abbandonato la carriera in azienda per dedicarsi al suo grande sogno: la realizzazione di una rete nazionale di itinerari a piedi e in bicicletta.

Gianluca Bonazzi, scrittore e “raccoglitore di storie” e Claudio Jaccarino, pittore in cammino, completeranno il gruppo dei viaggiatori, ai quali si aggregheranno giorno dopo giorno altri cammin-attori in un viaggio aperto a tutti, che partirà il 25 Aprile 2010 dal porto antico di Genova, e si concluderà nello stesso luogo dopo circa un mese.

Il principale obiettivo del progetto sarà quello di raccontare “progetti a colori” che conciliano sobrietà con occupazione, iniziative che producono ricchezza rispettando il territorio e chi lo abita. L’itinerario connetterà tra loro realtà economiche che funzionano, con una rete “a bassa velocità” su cui far transitare le persone, le loro esperienze e le loro idee, ma anche le energie e l’ottimismo necessari per metterle in pratica.

Sono previsti incontri sul territorio per creare uno sciame d’interesse e di proposte sulle strategie necessarie a un’economia costruita dal basso, con piccoli e rivoluzionari esempi locali. L’agricoltura biologica contro quella transgenica, i vigneti contro i capannoni, il bello contro il brutto, il valore della fraternità e della comunità contro l’atomizzazione sociale, il cammino e l’ascolto contro una vita dopata dalla velocità e dalla superficialità.

GeMiTo sarà anche un esperimento di comunicazione, che utilizzerà le tecnologie innovative e i social network: il percorso sarà tracciato con GPS e pubblicato on-   line ogni giorno sul sito  MOVIMENTOLENTO su una mappa interattiva che si popolerà giornalmente di video, fotografie, racconti. La community dei navigatori potrà seguire l’evento tramite Facebook e Twitter, guardare i video su un canale YouTube e le foto su Flickr. E se il viaggio gli piacerà potrà stamparsi la mappa Google o scaricare la traccia sul suo navigatore portatile, e ripercorrere il viaggio dopo una settimana, un mese, o un anno.

il 13 ed  il 14 Maggio OperO ha accolto ed accompagnato

i CAMMINATTORI  di GeMiTo

nei tratti da Crea ad Ozzano e da Ozzano a Crea

rivivi le tappe :

 

Crea Ozzano

 

Ozzano-Casale

 

vedi le foto su Facebook

 

 

Convegno SIPBC -Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali,

Importante evento culturale in Cittadella ad Alessandria, dal 29 al 30  maggio 2010.

La SPBC, Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali, Sezione Regionale di Alessandria , presieduta dall’Architetto Mirco Ulandi, organizza un importante evento dal titolo “ Il Patrimonio Culturale : conoscerlo per amarlo” (educare all’arte – l’arte di educare, l’arte di educare all’arte).

A conclusione della mattinata di sabato 29 Maggio, ha presentato il  suo intervento il Dott. Angelo Pansecchi con una relazione riferita ai cementifici storici della realtà del contesto di Ozzano.

VEDI : I Cementifici storici

LEGGI la Relazione I CEMENTIFICI STORICI

leggi il resoconto della SIPBC