IL CAVATORE: RACCONTI DI IERI, VOCI DI OGGI

Una serata dedicata al “cavatore” con l’obbiettivo di far rivivere l’esperienza carica di fatica, paura, tensione, sacrifici, gioie e speranze di uomini che lasciavano le proprie case ed il lavoro contadino per scendere nelle profondità della terra in un ambiente ostile e pericoloso, per cavare marna da cemento.
E’ questo il tema del piccolo allestimento teatrale curato dalla Biblioteca G. Spina di Treville sulla traccia del volumetto per bambini pubblicato dall’Associazione OperO, intitolato per l’appunto

“IL CAVATORE”, e che verrà rappresentato sabato 21 luglio alle ore 21,15, nel cortile di Casa Barbano ad Ozzano.
Tre giovani attori-lettori alterneranno le voci narranti alle voci dei minatori; brani musicali di tradizione popolare, eseguiti da Mauro Bardella, Erika Mello e Nadia Paro, scandiranno i vari passaggi di scena.
Lo spettacolo vuole essere una prima proposta di ritorno all’oralità corale di un tempo, quando alla sera ci si riuniva nei cortili o nelle stalle ad ascoltare i racconti dei più anziani: racconti di ieri con le voci di oggi per raccontare oggi le voci di ieri.
L’ingresso è libero; in caso di maltempo, lo spettacolo si terrà al coperto.

VEDI LE FOTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...